helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Made in Italy Turismo & Alberghiero Intervista a Giuseppe Savoca, dell'Hotel D'Orange a Francavilla di Sicilia

0 voti

Un week-end è anche troppo poco per visitare la nostra zona. Oltre al classico giro a Taormina, una nuotata nelle gelide acque dell’Alcantara e un escursione in quad all’Etna, suggerisco le piccole chicche che a volte hanno il giusto risalto

Intervista a Giuseppe Savoca, dell'Hotel D'Orange a Francavilla di Sicilia

L’affaccio nel settore alberghiero nasce nel 1977 come ristoratori per banchetti nuziali, successivamente nel 1983 abbiamo iniziato anche l’avventura di albergatori con poche camere all’inizio fino ad arrivare a 53 camere adesso
L'hotel D'Orange D'Alcantara è situato a Francavilla di Sicilia, nella Valle Alcantara, a 330 metri sul livello del mare. Francavilla di Sicilia, cosi come tanti altri piccoli paesi del circondario, hanno la posizione invidiabile che permettono al cliente di poter andare sia al mare che in montagna a sciare senza dover fare grossi spostamenti. Infatti la caratteristica dei paesi della Sicilia orientale e che hanno il privilegio, rispetto a tutta Italia, di recarsi in due ambienti completamente differenti a meno di un ora di distanza. In questa struttura ai piedi del vulcano Etna, abbiamo incontrato Giuseppe Savoca, titolare dell'Hotel D'Orange, il quale non si è sottratto ad una "calda" (visto il periodo) intervista.

Buongiorno Giuseppe, andando subito al dunque, da quanto tempo si occupa di accoglienza?

L’affaccio nel settore alberghiero nasce nel 1977 come ristoratori per banchetti nuziali, successivamente nel 1983 abbiamo iniziato anche l’avventura di albergatori con poche camere all’inizio fino ad arrivare a 53 camere adesso.

E com'è nata questa passione?

Il tutto è nato quasi per caso ma ci siamo subito appassionati al mondo dell’ospitalità

Qual'è stata la sfida più importante?

Detta in codice calcistico, il gol più bello è quello che dobbiamo fare, quindi più che parlare al passato, dovremmo vedere gli obiettivi futuri. Al momento siamo in fase di stand-by perché la situazione attuale non da margini di investimento.

E la difficoltà più importante?

Ogni problema sia di piccola o grande entità, è sempre stato visto con massima attenzione. Sicuramente la realizzazione della nostra piscina al 4° piano dell’albergo, con bar e solarium, è una cosa inusuale per il territorio

Quando è nato il progetto Hotel d'Orange d’Alcantara?

Il nostro albergo fa parte dell’imprenditorialità del passato, quindi senza un progetto a monte. L’intuito di salvatore, mio padre, è stato giusto e lungimirante in quanto ci troviamo a 3 km dalle gole Alcantara che ogni anno richiamano migliaia di turisti, e di strada per le escursioni all’Etna.

L’accoglienza alberghiera è il vostro unico business?

No, abbiamo anche un noleggio con conducente di autovetture e minibus 24 posti. Li utilizziamo principalmente per servizi dell’albergo ma anche su chiamata di altri albergatori, agenzie di viaggio e tour operator ma svolgiamo anche servizi per conto di altri autonoleggi che necessitano momentaneamente un mezzo in più.

Quale potrebbe essere una sua maggiore soddisfazione con Hotel d'Orange d’Alcantara?

Siamo stati pionieri del turismo naturalistico e del trekking, quindi abbiamo portato numeri di visitatori non indifferenti su Francavilla di Sicilia. Spesso è un dato trascurato, ma nel nostro piccolo muoviamo l’economia del paese.

Quali sono i punti di forza della sua struttura?

Il rapporto umano prima di tutto. La ricchezza e successo di un albergo non dipende dalle stelle, ma dalle persone, dal proprietario al facchino. Ognuno è importante in ugual modo e un caloroso benvenuto è il miglior biglietto da visita, legato alla disponibilità del personale e alla cura dell’albergo.

Qual'è una giornata tipo Hotel d'Orange?

Paradossalmente non ce una giornata tipo in quanto variano tra cliente e cliente. Possiamo affermare, ad eccezione di agosto dove la clientela è principalmente italiana e quindi imprevedibile, l’ospite fa colazione la mattina per uscire in escursione per fare rientro solo nel tardo pomeriggio. Al suo rientro si gode panorama e relax dalla nostra terrazza, fino l’ora di cena.

Benissimo Giuseppe, ti facciamo i nostri auguri per la stagione. A presto.

Grazie a Voi

Qual'è un itinerario che suggerisce per un week end?

Un week-end è anche troppo poco per visitare la nostra zona. Oltre al classico giro a Taormina, una nuotata nelle gelide acque dell’Alcantara e un escursione in quad all’Etna, suggerisco le piccole chicche che a volte hanno il giusto risalto. Si tratta del convento dei Frati Cappuccini, situato a 500 metri in linea d’aria dal nostro albergo, adibito a museo. Per gli amanti della natura segnalo anche il percorso naturalistico “Gurne dell’Alcantara”.

Da chi è composto il management all’hotel d’Orange d’Alcantara?

L’albergo è gestito dalla famiglia Savoca e fanno parte: Salvatore, Mariella, Lidia e Giuseppe che sarei io. Ognuno di noi ha dei settori di cui si prende cura cercando di collaborare e non intralciarci. L’armonia è ottima e il focus principale è la soddisfazione del cliente.

HOTEL GOLE ALCANTARA      CAMERE       RISTORANTE      CONGRESSI

 

Moderatore Helloimpresa
GIORNALISTA
REDAZIONE ONLINE
Iscritto dal 12-12-2009

Lascia la tua opinione


Registrati gratis, la tua opinione sarà visualizzata nel post-it del sito

0
OPINIONI

Lascia la tua opinione

Registrati gratis e la tua opinione apparirà in Home page

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.ok