helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Aziende & Uomini Professionisti Lavoro: i manager over 50 puntano sul part time verticale

0 voti

Ricerca e-work: si diffondono i contratti di somministrazione per i manager, con la settimana lavorativa divisa su aziende diverse

Lavoro: i manager over 50 puntano sul part time verticale

Anche i manager possono beneficiare della flessibilità. Lo conferma l’agenzia per il lavoro e-work che segnala il crescente ricorso a formule di “Temporary management verticale”: contratti, anche pluriennali, che prevedono l’impiego presso la stessa azienda per soli 2 o 3 giorni la settimana e possono essere abbinati a contratti analoghi presso altre aziende

ARTICOLI CORRELATI

ALTRE NOTIZIE

Anche i manager possono beneficiare della flessibilità. Lo conferma l’agenzia per il lavoro e-work che segnala il crescente ricorso a formule di “Temporary management verticale”: contratti, anche pluriennali, che prevedono l’impiego presso la stessa azienda per soli 2 o 3 giorni la settimana e possono essere abbinati a contratti analoghi presso altre aziende.

“I manager che scelgono questo tipo di contratti sono per lo più specialisti di finanza e amministrazione, controllo di gestione e risorse umane, con una solida esperienza alle spalle e un’età spesso superiore ai 45-50 anni”, spiega Paolo Ferrario, amministratore delegato di e-work. “Questa soluzione consente di rispondere sia alle esigenze di flessibilità delle piccole e medie aziende sia a quelle occupazionali dei manager che hanno difficoltà a ricollocarsi con un contratto tradizionale, ma con questa formula possono raggiungere una retribuzione complessiva perfino superiore a quella del posto fisso”.

Il part time verticale prevede una formula contrattuale ancora poco diffusa tra i manager, come la somministrazione di lavoro: in pratica, il manager non viene assunto dall’impresa bensì dall’agenzia per il lavoro – spiegano in e-work – che a sua volta conclude i contratti di somministrazione con una o più aziende che non potrebbero permettersi di assumere, per esempio, un direttore finanziario a tempio pieno, ma devono comunque gestire in maniera professionale i propri servizi di tesoreria e finanza.

“Le imprese che guardano con interesse al temporary management si collocano solitamente in una dimensione di fatturato tra i 50 e i 100 milioni di euro e intorno ai 100-150 dipendenti”, aggiunge Ferrario. Le figure manageriali più richieste sono il Direttore finanziario, Direttore amministrativo e il Direttore risorse umane, tutti con esperienza almeno decennale nelle stesse funzioni.

Pierluigi Prencipe
REDAZIONE ONLINE
Iscritto dal 12-10-2011

Lascia la tua opinione


Registrati gratis, la tua opinione sarà visualizzata nel post-it del sito

0
OPINIONI

Lascia la tua opinione

Registrati gratis e la tua opinione apparirà in Home page

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.ok