helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Imprese & Mercati Fisco & Lavoro Technical Hunters: le Pmi tornano ad assumere manager

0 voti

Analisi di Technical Hunters

Technical Hunters: le Pmi tornano ad assumere manager

Crescono le assunzioni di manager da parte delle piccole e medie imprese italiane, con un incremento medio delle richieste del 15-20% nell’ultimo biennio, in particolare nei settori della manifattura, chimica e componentistica per il settore industriale e impiantistica

ARTICOLI CORRELATI

ALTRE NOTIZIE

Crescono le assunzioni di manager da parte delle piccole e medie imprese italiane, con un incremento medio delle richieste del 15-20% nell’ultimo biennio, in particolare nei settori della manifattura, chimica e componentistica per il settore industriale e impiantistica: lo rivela un’analisi di Technical Hunters. Le figure più ricercate sono direttori commerciali, direttori tecnici, operation manager, direttori finanziari (Cfo) e direttori di produzione.

“Le Pmi che hanno superato felicemente gli anni della crisi sono oggi più solide e internazionalizzate, ma hanno un forte bisogno di managerializzazione per sostenere la crescita”, spiega Matteo Columbo, Director di Technical Hunters. “Il momento peraltro è favorevole, perché anche i manager, che tradizionalmente erano attratti dalle multinazionali, guardano con crescente interesse a queste realtà”.

Le aree in cui il fenomeno è più evidente, secondo Technical Hunters, sono la Lombardia, il Triveneto e l’Emilia-Romagna, mentre i compensi medi per le posizioni di direttori commerciali, direttori tecnici e operation manager, si collocano tra gli 80mila euro e i 130mila euro annui. Per direttori finanziari e direttori di produzione, si va dai 60mila euro ai 90mila euro circa.

Ma perché i manager sono interessati alle Pmi? “Dopo la crisi del 2007-2008, le piccole e medie imprese erano considerate troppo rischiose da parte delle figure professionali di medio-alto livello, che preferivano multinazionali, società per azioni e aziende straniere”, aggiunge Columbo. “Negli ultimi anni tuttavia il contesto di mercato è cambiato, perché si è diffusa la percezione che le realtà aziendali sopravvissute alla crisi abbiano idee vincenti e imprenditori forti e i manager sono attratti dall’opportunità di lavorare su progetti industriali a medio lungo termine, con un elevato grado di autonomia decisionale”.

Pierluigi Prencipe
REDAZIONE ONLINE
Iscritto dal 12-10-2011

Lascia la tua opinione


Registrati gratis, la tua opinione sarà visualizzata nel post-it del sito

0
OPINIONI

Lascia la tua opinione

Registrati gratis e la tua opinione apparirà in Home page

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.ok