helloimpresa.com

Feedback
SEI IN Imprese & Mercati Fisco & Lavoro Terzo rapporto Eures 2012: cresce l’evasione fiscale in Italia

0 voti

Ecco la classifica degli evasori fiscali in Italia

Terzo rapporto Eures 2012: cresce l’evasione fiscale in Italia

Cresce l’evasione fiscale in Italia e il conseguente danno per l’Erario e l’intera economia. Lo Conferma il terzo rapporto Eures 2012: la propensione di artigiani e commercianti a non rilasciare scontrini, fatture o ricevute non si arresta

ARTICOLI CORRELATI

ALTRE NOTIZIE

Per l’evasione fiscale tra il 2004 e il 2012 nulla e’ cambiato secondo il terzo Rapporto Eures su “Legalita’ ed evasione fiscale in Italia vista dai cittadini”. La propensione di artigiani, professionisti e commercianti a non rilasciare scontrini, fatture o ricevute non si arresta.

Tra i professionisti i peggiori evasori sono gli avvocati (non rilasciano fattura o ricevuta nel 42,7% dei casi), insieme ai medici, dentisti in primis (34%). A seguire ci sono i veterinari (25,3%) e i commercialisti (23,5%). I più virtuosi sono invece i notai (19,6%).

I settori dove l’evasione fiscale è quasi la norma sono però quelli degli artigiani. I primi in classifica sono i giardinieri, evasori al 67,3%, poi i falegnami (62,8%), gli idraulici (62%), i fabbri (60,2%) i muratori (60,1%), i tappezzieri (57,3%), gli elettricisti (57,1%) e i pavimentisti (56,7%). Si “fermano” al 42,1% gli antennisti.

Tra le altre categorie, in cima alla lista degli evasori ci sono colf, badanti, babysitter, professori che effettuano ripetizioni private (89%), artigiani, ristoratori (bar in testa con il 17,2% che non rilascia scontrini), commercianti e bagnini.

Negli anni è rimasta invariata la propensione a non rilasciare scontrini, fatture o ricevute da parte di artigiani, liberi professionisti e commercianti, confermando «l’evasione fiscale uno dei principali ostacoli al risanamento economico dell’Italia», come sottolinea il rapporto.

Cresce, però, il giustizialismo fiscale. Sette italiani su dieci vorrebbero il carcere degli evasori, mentre c’è poca fiducia per l’azione di contrasto del governo, giudicata “inefficace” dal 63% degli intervistati.

 

Pierluigi Prencipe
REDAZIONE ONLINE
Iscritto dal 12-10-2011

Lascia la tua opinione


Registrati gratis, la tua opinione sarà visualizzata nel post-it del sito

0
OPINIONI

Lascia la tua opinione

Registrati gratis e la tua opinione apparirà in Home page

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vistatori/Mese

2890082

Pagine/Mese

3650024

Pageviews/User

1,8

Traffico/Mese

39,13GB

Time on Site

2:43

Search % Google

7,7%

Alexa Rank

31580

% Bounce

65%

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.ok